In occasione di Archivissima 2023, il 9 giugno, presso l’Archivio e la Biblioteca Generali dell’Ordine dei Carmelitani, verranno presentati alcuni esempi di diari di viaggio le cui edizioni sono basate sui manoscritti conservati in Archivio.

Tavola rotonda

I racconti di viaggio nei diari dei Carmelitani del Seicento

Intervengono:

Flavia Di Giampaolo (Institutum Carmelitanum), Il diario di Giovanni Antonio Filippini

Cristiano Garcia Dias Barbosa (Provincia di Pernambuco), Il Diario romano di Ludovico Perez

Glen Attard (Università di Malta), Il viaggio della croce di Jan Pascha

Modera:

Sara Bischetti (Biblioteca Generale Carmelitana)

Ore 18:30, c/o Centro Internazionale Sant’Alberto, Via Sforza Pallavicini 10, Roma

Per informazioni: archivio@ocarm.org

Il 12 novembre 2022 avrà luogo presso il convento di Santa Maria in Traspontina (Roma) una giornata di studi sul beato Angelo Paoli (1642-1720), carmelitano dell’antica osservanza, che fu attivo presso l’Ospedale di San Giovanni in Laterano e fondò, nelle sue vicinanze, un convalescenziario destinato all’accoglienza dei poveri appena dimessi dall’Ospedale. Per il suo impegno Angelo Paoli appare ancora oggi come uno dei grandi della carità nella Roma barocca, distinguendosi per l’impegno sociale nei confronti di indigenti e malati.

Il convegno, promosso dall’Archivio Generale e dalla Postulazione Generale dei Carmelitani, metterà in evidenza alcuni aspetti ancora poco conosciuti della vita e dell’opera socio-assistenziale del Paoli, dando spazio alle ultime ricerche archivistiche condotte intorno alla sua figura.

Vi aspettiamo numerosi!

1200px-San_Ángelo,_de_Antonio_de_Pereda_y_Salgado_(Museo_del_Prado)CONVEGNO STUDI, Licata 15 maggio 2021

L’Ottavo Centenario del martirio di sant’Angelo (1220-2020), uno dei primi santi dell’Ordine Carmelitano insieme a sant’Alberto degli Abbati (†1307), rappresenta un’importante occasione per riscoprirne e valorizzarne la figura. Per questo motivo, la Postulazione Generale e l’Archivio Generale dell’Ordine Carmelitano hanno deciso di organizzare un convegno scientifico, finalizzato a riflettere e ulteriormente approfondire lo studio del Santo, dal punto di vista storico, agiografico e iconografico.
Sant’Angelo, infatti, è annoverato quale pater Ordinis dall’Ordine Carmelitano e il suo ruolo, sia sul piano simbolico che iconografico, è centrale fin dal tardo Medioevo, in cui compare in raffigurazioni e opere agiografiche e spirituali. Il convegno sarà l’occasione per riportare al centro dell’attenzione degli studiosi una figura tanto rilevante quanto non ancora oggetto di uno specifico e sistematico approfondimento scientifico.

I contributi proposti potranno prendere in esame, tra gli altri, i seguenti temi:
1) storia e ricezione della sua figura nell’Ordine Carmelitano attraverso i secoli;
2) iconografia e aspetti storico-artistici;
3) aspetti liturgici;
4) testi agiografici, tradizioni letterarie e riferimenti inclusi anche in fonti non carmelitane;
5) storia dell’Ordine Carmelitano in Sicilia nel basso medioevo e con particolare riferimento al contesto storico del Santo;
6) relazione della sua figura con gli altri due grandi fondatori degli ordini mendicanti, san Francesco e san Domenico.

Le proposte di relazione dovranno avere una lunghezza massima di 300 parole ed essere inviate, insieme al proprio profilo bio-bibliografico, all’indirizzo archivio@ocarm.org entro e non oltre il 30 novembre 2020. La comunicazione dei contributi accettati per il convegno sarà fornita ai diretti interessati entro il 10 dicembre 2020. Le relazioni, della durata massima di 25 minuti, potranno essere svolte in italiano, inglese, spagnolo, francese. Esse verranno successivamente pubblicate in un volume edito dalle Edizioni Carmelitane.

Responsabili scientifici:
P. Mario Alfarano O.Carm., Archivista Generale
Dott. Marco Papasidero

 

SCARICA call_for_papers_ita

SCARICA call_for_papers_en

SCARICA call_for_papers_fr

SCARICA call_for_papers_es

SCARICA call_for_papers_pr