Sezione diplomatica

persitoweb_0003

Le pergamene dell’Archivio generale dell’Ordine carmelitano (in numero di 1170) sonofoto-6 ordinate in quattro serie, contrassegnate con I Extra, II Extra, III Extra, Varia. Il Diplomatico è in corso di inventariazione e restauro.

In passato le bolle pontificie erano custodite, in ordine cronologico, dal Procuratore generale nel proprio archivio, in un mobile appositamente costruito per la loro conservazione. Tra il 1925 e il 1930 il materiale membranaceo subì diversi danni, soprattutto a seguito dell’asportazione di gran parte dei sigilli in piombo. Prima della fine del secondo conflitto mondiale tutte le bolle pontificie in possesso del Procuratore passarono all’Archivio generale e furono unite ad altre pergamene (specialmente atti notarili, estratti dalla Sezione Province e conventi). Allora fu dato al Diplomatico l’ordinamento attuale in quattro serie, in base alle dimensioni delle pergamene stesse. All’interno di ogni serie è seguito l’ordine cronologico.

La presente descrizione riproduce, con alcuni aggiornamenti e rielaborazioni, gli appunti inediti di padre Emanuele Boaga, O. Carm., ex archivista generale dell’Ordine: da AGOC, Archivio personale “Emanuele Boaga, O. Carm.”, Appunti: Archivio Generale dei Carmelitani (sezione storica).

Breve di Clemente VII, 1527jpgAGOC, Diplomatico, I Extra 1527, 1.jpg